COOPERATIVE DI COMUNITÀ - AGCI “LA COOPERAZIONE COME STRUMENTO DI RISCATTO SOCIALE ED ECONOMICO”

img 20181017 110330

PER LE COOPERATIVE NEOCOSTITUITE L’ASSOCIAZIONE EROGHERÀ UN CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO E LA NECESSARIA ASSISTENZA ALLO SVILUPPO DEI PROGETTI

RELAZIONE DEL PRESIDENTE BEGANI

RASSEGNA STAMPA

Promuovere e sviluppare un progetto per far nascere nuovi sistemi di impresa: le Cooperative di Comunità. Questo è l’obiettivo del Convegno nazionale promosso da AGCI con il titolo “Nuovi sistemi d’impresa: le cooperative di comunità come esempi di innovazione e coesione sociale” (Milano, Hotel Michelangelo).

La Cooperativa di Comunità è un modello possibile di innovazione e coesione sociale dove i cittadini sono produttori e fruitori di beni e servizi, è un modello che crea sinergia e coesione in una comunità, mettendo a sistema le attività di singoli cittadini, imprese, associazioni e istituzioni.

Le Cooperative di Comunità possono nascere in piccoli borghi a rischio di abbandono, ma possono essere uno strumento potente anche per la rigenerazione urbana, nelle periferie, valorizzando la cooperazione come uno degli strumenti di riscatto sociale ed economico.

Obiettivo del convegno promosso da AGCI è quello di accompagnare alla nascita nuove Cooperative di Comunità e sviluppare con loro progetti portatori di valori sui territori. A tale scopo l’Associazione erogherà un contributo a fondo perduto ad ogni cooperativa di comunità che verrà costituita ed iscritta ad AGCI.

La Regione Lombardia, in particolare, è tra le poche Regioni italiane ad avere legiferato e disciplinato le nascenti cooperative di comunità, in mancanza di una normativa nazionale. Durante il convegno saranno raccontate le storie e le esperienze di cooperative di comunità già presenti sul territorio.